martedì 21 agosto 2012

Un'esca sottovalutata





questa tipologia di esca è stata da me e da molti snobbata per molti anni. Nel 2006 ne scoprimmo le grandi capacità di cattura in corrente, ma avevano un difetto, per i nostri spot erano troppo leggere arrivavano al massimo ai 30g,così iniziai a costruimele in legno dal peso variabile dai 40 ai 60  g. poi visto la loro eccezionale resa con centinaia e centinaia di catture,mi feci alcuni stampi e realizzai le esche in resina.Quest'esca la tenemmo gelosamente segreta,mi ricordo la faccia sbigottita degli altri pescatori che non capivano come facessimo a fare catture a ripetizione e lanci così lunghi eh,he,he c'era il trucco.Ora come per tutte le esche ha perso d'efficacia nei nostri spot ma chissà se in altre acque funzionino così.Mai e dico mai
in almeno Trent'Anni di spinning un'esca mi ha fatto divertire così!!!!!



Nessun commento:

Posta un commento