sabato 22 settembre 2012

I love Autumn




















Delle stagioni dell'anno,amo in particolar modo l'Autunno le temperature incomincino a essere piacevoli e i pesci incomincino a farsi vedere di nuovo.Stamattina primo giorno d'autunno ci si fionda sul fiume con malcelata fiducia che sfocia sino all'euforia chissà com'è che noi pescatori certe cose le percepiamo prima.Solito spot Autunnale che con Bruno frequentiamo da una decina d'anni.Arrivano le prime luci dell'alba e siamo già in pesca da mezzoretta ma zero tocche strano ci diciamo non c'è niente,passa un'ora e mezza di lanci su lanci a galla ,mezzaqua,sul fondo ma il nulla allora il Bruno incomincia a cedere,e si sposta una cinquantina di metri a valle sino a scomparire dalla mia vista.Ho davvero provato tutte le esche mi dicevo tra me,ha no! Questa non l'ho ancora provata monto la mia blade bait self-made e lancio lungo sul raschio sento in canna le vibrazioni dell'esca e gli urti tra le rocce del fondo e sbamm ferratona a 50 metri di distanza è un bell'Aspio,nel giro di mezzoretta ne incanno 5 e uno mi rompe la treccia Ermy 5 Bruno 0 vuoi vedere che stavolta il"mitraglia" è in giornata negativa?Nel frattempo torna il Bruno sconsolato e affaticato mi conferma "non ho sentito una tocca" gli comunico le mie catture e l'esca miracolosa,non ci pensa un'attimo ravana nel suo zainetto e monta anche lui una blade bait ,Bhe per farla breve me ne stampa in mezzora 5 uno più bello dell'altro.Ermy 5 Bruno 5 pareggio,non è stata la migliore pescata della vita ma stamane mi son proprio divertito.

sabato 15 settembre 2012

110 grammi di bontà

Ecco mi mancava il mio primo jerk è di 110 grammi il movimento è bellissimo sulle jercate sbanda che è un piacerere vederlo in azione.A dire il vero l'ho fatto qualche anno fa ma la verniciatura era approssimativa e il protettivo che usavo allora poliestere liquido da marmisti incominciava ad ingiallire allora mi son detto riverniciamo?Perchè nò mi son fatto la maschera con l'acetato una carteggiata ,una mano di vernice acrilica a bomboletta e due mano di epossidica  e stop.Ora non mi resta che affrontare il luccio qust'autunno un predatore che ho nel tempo ho trascurato L'atrezzatura ce l'ho le esche pure non mi resta che andarci.

venerdì 7 settembre 2012

restyling di un'esca antica









Qust'esca è stata usata per molti anni sul Garda ha mietuto molte vittime fra i pinnuti ha sempre preso di tutto,persici ,cavedani ,lucci,trote lacustri,trote iriidee ecc. ecc. è un'esca quasi dimenticata dalle nostre generazioni e sconosciuta alle nuove certo non è glemur non è firmata ,ma vi assicuro che funziona ancora benissimo se saputa usare.Ci capitò in mano non ricordo bene ma sicuramente una decina d'anni fa,ce la portò l'amico Pier gran pescatore a spinning,fummo sorpresi da quet'esca alla vista insignificante e dalla forma banale ,eppure le credenziali erano ottime da lì naque tutto era l'alba dell'autocostruzione,incominciammo io e Bruno e Pier a comperare l'occorrente  trafilati d'ottone di 3mm x 20 tagliati poi a 70mm:All'epoca d'inverno si andava in un grande laghetto a pagamento e con quet'esca prendemmo le grosse iridee a galla essendo un'esca molto fine tagliava l'aria che era un piacere e raggiungeva lunghe distanze in più in caduta frullava su se stessa e insidiava le trote a mezz'acqua.Poi quando il freddo era intenso e non saliva sopra lo 0 termico, è noto che le trote e i pesci in genere si ammucchiano sul fondo e mangiano da fermo,ci venne in mente di modificare ques'esca rimpicciolendo le dimensioni e pescando molto lentamente a stretto contatto del fondo le abboccate non mancarono di certo.



sabato 1 settembre 2012

full metal jacket

Voglio presentarvi queste esche di derivazione marina,come mia abitutine mi servono esche  per  raggiungere distanze sempre maggiori,ma volevo fare qualcosa di diverso dei soliti lipless ,dal movimento  più frenetico in corrente come si sà il peso eccessivo uccide il movimento ma questi con lo smusso imprime in corrente un movimento accativante,le misure sono di 8 cm x 40 g. di peso