mercoledì 24 ottobre 2012

le mie esche preferite per l'aspio

Per la pesca dell'aspio qua da noi si usano esche che in commercio non esistono nella maggior parte dei casi, e degli spot da me frequentati.L'undulante rappresenta un'esca da ricerca abbastanza versatile e copre molta acqua,non è un ondulante normale ma "truccato" è rivestito nella sua parte interna di un foglio di 2 mm di piombo avremo cosi' un'esca di dimensioni normali ma da un peso di 30 g.

Un'altra esca che uso con molto successo è il Lippless sempre di lunghezza contenuta ma dal peso elevato sino ai 40g

sabato 20 ottobre 2012

magra,magrissima












Stamane,siamo partiti con poche speranze il po è ancora alto,ci dirigiamo a uno spot lì vicino è un posto molto bello ,ma non rende come meriterebbe,ma negli anni passati ci è capitato di catturare in un modo esagerato soprattuto grossi aspi e nella stagione giusta una gran quantità di cheppie.Dopo qualche lancio d'aproccio incanno un siluro da come tira è veramente grosso,parte in quarta a tutta velocità non riesco a contrastalo sembra un treno lo freno un po' ma dopo pochi minuti il 20 lb di treccia nuova  di pacca si spezza,amen rifaccio la montatura ma solo un aspietto riesco a prendere in tre ore di pesca e il Bruno nulla desolati per la solita magra ce ne torniamo a casa.











sabato 13 ottobre 2012

frutti di stagione











Ogni frutto ha la sua stagione anche nello spinning in ogni stagione c'è il suo predatore d'eccellenza,L'autunno per me vuol dire soprattuto aspi e di taglia,stamane nel solito giro mattutino qualche cattura è saltata fuori ,e anche qualche siluretto ci è venuto a trovare,ho perso pure i due pesci più belli a causa dello scioglimento del nodo sul moschettone ,questo florocarbon ha i suoi lati negativi,un silurotto sui venti kg se nè andato con in bocca l'artificiale cosi' come un bell'aspio sui tre kg .

domenica 7 ottobre 2012

poco pesce trend negativo


Dopo soliti aspi di ieri nel solito spot,oggi decido di variare una bella e sana pescata in wading sul lago,

come al solito prima dell'alba siamo in pesca ma una brutta sorpresa ci aspetta il lago è bassissimo


,è più di un anno che non venivo a bagnare l'esca,ho sempre preso diversi pesci ma l'acqua è sempre stata abbastanza alta,cosi' non l'avevo mai visto i canneti sono quasi all'asciutto la pescata va a finir male solo un cavedanello e 1 persico per Gabriele.Non ci resta da tornare alla macchina e di prendere un buon caffè,il succo dei nostri discorsi tornando verso casa è che questo 2012 è veramente il peggiore di sempre.Abbiamo trovato pure un grosso raggruppamento di cormorani una cinquantina che si asciugavano sulle rocce,se c'era una piccola speranza di ripresa del lago con la presenza di questi uccellacci sparisce in maniera definitiva.







martedì 2 ottobre 2012

barbi?siii barbi a spinning

Mi è capitato nel corso degli anni di catturare dei barbi per puro caso,ma ora catturare barbi con continuità è una realtà dei nostri giorni.Da alcuni anni frequento in inverno le spiagge del pò alla ricerca dell'aspio,quando il fiume ha un livello basso e le rive sono agevoli da percorrere abbiamo trovato frotte di pescatori alla passata che cestinavano quintali di barbi e ci siamo sempre chiesti come affrontare al meglio questo pesce che abbonda da queste parti a spinning,essendo un grufulatore del fondo bisognava presentare l'esca radente al fondo,ebbene usando questa presentazione con esche adeguatamente pesanti abbiamo incominciato a prendere barbi su barbi in modo regolare con grubs da 3",lipples,rattlin,metal blade:E' una pesca dura con freddo intenso in acqua per ore,ma per me vecchio pescatore a spinning ne vale la pena.