domenica 8 dicembre 2013

brrrr...freddo e nebbia=cappotto assicurato

E'da un po' che ho trascurato la pesca,e così la voglia si è accumulata ed ho deciso di farmi due mattinate tra il freddo  e la nebbia  della valle padana,il Sabato mattina con Bruno lungo il grande fiume e la Domenica con Gabriele.Tutte e due le mattinate con nebbione di altri tempi e un freddo intenso che ghiacciava i passanti,di pescatori neanche l'ombra,gli spot sono tutti per noi.Lanci e rilancia prova qua e là, la mattinata di sabato passa veloce senza sentire la presenza di un pesce.Invece il giorno dopo ho fatto un giro sull'Oglio,che trascuro sempre,ma che rimane sempre nei miei ricordi giovanili con piacere,anche se lo stesso è cambiato notevolmente rispetto ad all'ora.Qualche aspio è saltato fuori lo stesso,nonostante il tempo proibitivo,una sana camminata lungo gli argini infangati,in compagnia e  la mattinata è andata.



























sabato 19 ottobre 2013

gomma vs magic blade

Eccomi nel  giretto del Sabato mattina con Bruno,destinazione la solita ,Padus river nell'avvicinarsi alla zona prescelta per la pescata troviamo una fitta nebbia che ci rallenta ed arriviamo che sta schiarendo.Bruno parte con la gomma io con le mie magic,per mezzoretta i pesci non collaborano,nonostante ci siano molte bollate nel sottoriva.poi Bruno inizia una sequenza di 4 aspi uno dietro l'altro, dopodiché anch'io inizio a catturare qualche aspione,solo che con la gomma Bruno ha molte più mangiate  aggancia pure due siluri che dopo un breve combattimento prendono la corrente e rompono la lenza,ci provo monto al volo la gomma ma non ho su la mano dopo un po' di lanci a vuoto,ritorno sui miei passi e torno sulle magic blade,il socio continua a catturare a ritmo serrato io con meno frequenza.Dopo un paio d'ore le catture cessano del tutto,le catture con la gomma sono state 12 mentre io con le mie magic blade 7.Torniamo alla macchina stanchi sì,ma contenti di una bella mattinata in santa pace e con un buon numero di catture.Io devo incominciare a trovare sintonia con la gomma perchè ha delle potenzialità notevoli,aspi ,siluri ,perca e barbi la gradiscono,perchè non aproffitarne.








martedì 8 ottobre 2013

non tutto è perduto

Questo sabato mattina dovevo andare come al solito con Bruno in pesca,ma alle due di mattina vengo svegliato dalla forte pioggia che batte sulle finestre della camera,dò uno sguardo fuori e c'è una bufera in corso,faccio un messaggio a Bruno che stiamo a casa, e mi rimetto a dormire.Alle otto e mezza vengo svegliato da Bruno che mi invita ad uscire lo stesso,detto fatto alle nove siamo già in direzione di pesca è tardi di solito a quest'ora abbiamo già finito di pescare.Arrivati sul luogo diamo uno sguardo alle condizioni dell'acqua e sembrano discrete solo un pò velate dalle piogge,ci scegliamo la postazione ideale, che è sempre la stessa!Io ho subito 5 mangiate di fila ma non riesco a portare a riva niente,mentre Bruno con la solita gomma  ne prende due di taglia media.Strano sono ancora in caccia,  sono le dieci e mezza finalmente ne incanno uno bello sul raschio è un aspio importante per me che mi consente di arrivare finalmente a quota mille,sinceramente pensavo di arrivarci prima ma le cose vanno come vanno.Dopo una pausa di venti minuti di catture ricomiciano alla grande,alla fine ne porto a riva 7 di buona taglia,mentre Bruno forse qualcheduno di più ma di taglia inferiore a mezzodi' smettiamo,ma solo per inpegni famigliari, gli aspi erano ancora attivi e ben disposti verso le nostre esche.Che dire, una bella mattinata ,umida partita tardi quasi persa,val sempre la pena di alzarsi dal letto.







sabato 5 ottobre 2013

con questo fa mille

Con questo aspio faccio mille ,mille catture da quando questo bellissimo pesce   mi è comparso all'improviso,nel 2002.,in quell'anno le catture furono appena 4 ma già pregustavamo le grandi potenzialità di questa specie nessuno non ne sapeva niente ,riviste ,negozianti pescatori nulla, nessuno sapeva niente le uniche informazioni le ho avute cercando in internet su siti dell'est europeo,nell'anno successivo le catture furono più consistenti 42 aspi ,e ancora nessuno non ne sapeva niente.Fu nel 2004 che ebbi molte soddisfazioni con catture abbondanti e di taglia,incominciammo a costruirci delle esche ad hoc,perfezionate nel tempo,per gli spot specifici,incominciammo a capire il comportamento nelle stagioni nei spot abituali,in quell'anno le catture furono 138.Nell'anno successivo si icomiciò a vedere qualche spinnista alla ricerca dell'aspio,le informazioni incomiciarono a farsi sempre più martellanti,riviste forum e blog,e venditori di esche più o meno efficaci spinsero molti spinnisti a riaffaciarsi sulle sponde dei grandi fiumi,la pressione di pesca si era moltiplicata chiusi l'anno con un buon calo delle catture 91.Il picco massimo lo ebbi nel 2009 con 196 catture e negli anni successivi di media intorno al centinaio di pesci,con evidente calo nel 2010-2011,che mi fece temere di ridimensionamento repentino dovuto ormai alla grossa pressione di pesca soprattuto sui letti di frega.Ora sono arrivato a 1000,pensavo di arrivarci prima, ma come ho già detto  la pressione di pesca si fa ogni giorno più pesante ho già assistito nel corso degli anni alla fine del luccio ,del bass,del cavedano,del ridimensionamento del siluro ,del calo di cheppie ora toccherà all'aspio,spero proprio di no,se no lo spinning per molti angler sarà un triste ricordo;non voglio finire di pescare nelle riserve a pagamento  gomito a gomito di centinaia di pseudo pescatori.Non ho mai preso taglie  record mi sono assestato sulla massima taglia di 6 kg,ne sono  stati catturati anche di 8 kg e si dice che arrivino anche ai 10 kg,spero che un domani abbia la fortuna di catturarne di così grossi,ma sopratutto che ce ne siano tanti per tutti alla fine ci basta poco per poterci divertire.





domenica 29 settembre 2013

ritmo blando

Ennesima uscita in fiume che si presentava 10 cm più basso di settimana scorsa,è ciò vuol dire per noi la quasi impossibilità di arrivare a tiro dei nostri pinnuti,dato che il giro giusto dell'acqua è fuori portata,il cielo è coperto e c'è un caldo fastidioso.subito Bruno prende un paio d'aspi con la gomma,mentre io insisto con le solite magic blade ,passo e ripasso il solito raschio e dopo un paio di passate a vuoto il primo aspio ci rimane,ma stamane non sono voraci come nella norma con mangiate una dietro l'altra al contrario hanno un ritmo meno serrato alla fine ne ho presi 6 e Bruno si è fermato a 2.Mentre pescavo mi è venuto in mente di costruirmi un artificiale  con delle caratteristiche uniche per lo spot frequentato ci lavorerò su questa settimana ,nel tornare alla macchina notiamo i primi stormi di cormorani,mannaggia a loro!






sabato 21 settembre 2013

piccola ripresa

Dopo tre uscite con un solo pesce catturato stamane una piccola ripresa.Sono Uscito con Bruno,sul grande fiume con la speranza di avere una mattinata decente in fatto di catture,nell'avvicinarsi  alla zona di pesca ci troviamo di fronte alla  prima nebbia mattutina,giunti sul posto,notiamo subito che è deserto non c'è anima viva, bene!!!Scendiamo la riva molto pericolosa ancora con il buio,scegliamo le nostre postazioni,si vede subito che c'è molta attività a galla di pesciame vario,nello schiarire Bruno azzecca subito il giro giusto dell'acqua,e fa subito due catture di aspio uno dietro l'altro,io faccio fatica a individuare la zona giusta e passa mezzora prima di avere un aspio in canna ,è un bel pezzo mi da del filo da torcere e sul più bello mi si sgancia nel sotto riva,AH! Maledette ancorette cinesi.Allora monto un magic blade monoamo
 e i risultati si vedono subito prendo ancora 4 aspi e un silurotto sui 10 kg,e Bruno atri tre aspi,con pesce in gomma e la sua strana montatura,strana ma efficace.Il socio poi decide di farsi la riva opposta mentre io insisto ancora lì per mezzora,ma di catture non se ne vedono più














domenica 15 settembre 2013

L'ondulante di Walmo

L'ondulante in questione non è farina del mio sacco,anche se ne facevo di simili come costruzione per i miei long range.Frequentano ultimamente un lago da  me spesso snobbato, ho conosciuto un simpatico auto costruttore ,molto gentile e prodigo di consigli ,dal nik name Walmo,mi ha fatto vedere le suo opere e devo dire che oltre che essere catturanti sono fatte veramente bene.L'undulante in questione è stato studiato per peso e movimento per lavorare sul fondo in mezzo a rocce ed alghe dove si nascondono i lucci di questo lago.La forma è quella classica degli ondulanti commerciali,la costruzione abbastanza semplice si ritagliano due pezzi di alluminio di 1,5mm. e un pezzetto di foglio di piombo di 2 mm.si accoppiano tenendo la parte di piombo in mezzo alle due di alluminio ,si bombano a piacimento ,essendo materiali malleabili non ci sono problemi nella lavorazione;si accoppiano dando una mano di colla epossidica ed infine si armano con un amo 8/0 dal gambo corto,rivettandoli insieme e si fa una protezione antialga con il filo d'acciaio,si rifinisce come si vuole dando magari un velo di trasparente spray.Ringrazio il Walmo per le sue dritte,avrò sicuramente l'occasione di sdebitarmi.

sabato 31 agosto 2013

magic blade

Stamane ho voluto bissare la mattinata di ieri,dato i buoni risultati è venuto con me Bruno che non  vedevo da parecchio tempo così siamo partiti verso lo stesso spot di ieri,fiduciosi di fare buone catture scegliamo con cura la postazione e incominciamo a lanciare ancora con il buio a me non piace non vedere dove lancio,ma aspettando che faccia chiaro eseguo lo stesso qualche lancio  al terzo lancio sbumm aggancio qualcosa a centro fiume ,da come tira capisco subito che non può essere un'aspio e difatti quando arriva nei pressi della sponda incomincia a dare le classiche testate del siluro dopo un paio di fughe non troppo lunghe riesco a tirarlo a riva è un baby glano che non ha resistito al magic blade,per fortuna che avevo un bel finale dello 0,60 se no  me lo tagliava.Gli faccio una foto anche se con il buio.Nel frattempo schiarisce e non si vede attività,il fiume rispetto a ieri è calato di 40 cm e il giro d'acqua è diverso e le catture si fanno desiderare,proviamo a cambiare diverse tipologie di esche,ma solo nel rimontare le magic blade abbiamo qualche risultato 3 aspi mi vengono a trovare mentre Bruno ne agganci solo uno e uno grosso gli si slama sottoriva.Per noi la pescata è finita è inutile spostarsi il sole già si fa sentire,nel tornare alla macchina intravediamo a valle tre spinnisti  che stanno catturando cheppie,cheppie a fine Agosto incredibile,quest'anno è proprio pazzerello.Ha!, un rapido conteggio tre uscite trenta catture 29 con magic blade 1 con l'ondulante,sarà un caso,non penso proprio.