giovedì 25 aprile 2013

Tour del 25 Aprile

Il 25 Aprile in Italia è la festa  della Liberazione che si fà?Si va in piazza a festeggiare?Nooo si va a pesca naturalmente,non fa niente se le acque continuano ad essere alte e sporche,quest’anno è un anno maledetto è più di 50 anni che non pioveva cosi’,allora andiamo su una zona di riserva dove quantomeno troveremo l’acqua a posto.All’alba siamo sul posto tira un’aria gelida che si fa sentire sulle nude mani,si lancia di qua e di là si fanno passare le solite rive ma di pesce piccolo sotto sponda non se ne vede,incrociamo altri disperati spinnisti che annuiscono che l’acqua è ancora fredda e il pesce se ne sta in profondità.Decidiamo di spostarsi in un posto riparato dal vento, facciamo passare il canale e salta fuori un paio di persicotti e un bel cavedano,poi ho intravisto anche una trotella che inseguiva l’artificiale.Torneremo ancore in questi luoghi in momenti più favorevoli per testare al meglio lo spot che a vista merita fiducia.



CIMG3143











CIMG3149











martedì 23 aprile 2013

minnow da ricerca

Ho fatto questi minnow questa settimana pensando di farli suspending,ma alla fine ho optato per farli affondanti di buon peso per affrontare anche le correnti abbastanza sostenute così ho fatto la paletta molto inclinata in avanti ,la misura è di quasi 10 cm per 15 g. di peso,sono minnw da ricerca sopratutto in fiume alla ricerca di aspi,e cavedani e pechè nò di lucciotti,ma li proverò anche in Garda quando c’è vento e l’onda è alta e l’artificiale ha bisogno di stare in pesca, ed evendo un buon peso cì starà sicuramente.Avedo un buon peso oltretutto mi consentirà di effettuare un buon lancio lungo,così da coprire più acqua.





                                                 




lunedì 22 aprile 2013

“scalabrina”

Da quando mi sono messo ad autocostruirmi le esche,difficilmente un’esca commerciale mi ha colpito di più del bent minnow della o.s.p.
e cosi’ mi sono deciso di farmene una buona scorta ho fatto la versione 86 mm che è una via di mezzo fra le altre due versioni la 106 e la76.
Con quest’esca ci ho preso quasi tutti i predatori in particolar modo quelli in acqua ferma,bass,lucci,cavedani e persino persici e in corrente anche aspi.pesano circa 7 g. e lunghi 86mm. si riescono a lanciare bene l’unico problema che ho riscontrato che interessano molto anche ai gabbiani.Le ho voluto chiamale in ricordo delle grosse aole del Garda ormai scomparse dette appunto “scalabrine”.







giovedì 18 aprile 2013

l'ecatombe di esche

Mattinata in fiume stamane,dopo le abbondanti piogge e acqua alta finalmente è arrivata l’alta pressione che ci concede qualche giorno di bel sole e temperature gradevoli,siamo partiti pieni di speranze,dopo un’oretta di strada arriviamo sul posto e mannaggia la miseria c’è già un’auto parcheggiata sul ciglio dell’argine guardiamo la targa mmm… Ungheresi subito mi vengono in mente i famosi pirati del Po',scendiamo il sentiero a fatica fra la vegetazione cresciuta abbondante per le piogge arrivati sullo spot ristretto troviamo i tizi che già sono in pesca,noi ci mettiamo un’pò defilati dalla zona buona il posto è quello che è,siamo stetti ma comunque si riesce a pescare.Gabriele va subito in pesca mentre io sono alle prese con un ingarbuglio fra le mie due canne con il buio e l’età  perdo un quarto d’ora, e decido di lasciar perdere il siluro e dedicarmi all’aspio si vedono cacciate nel sotto sponda probabilmente di aspi la corrente è troppo forte gli artificiali non lavorano bene l’acqua è ancora mezzo metro sopra il livello ideale allora mi sposto un centinaio di metri faccio dei lanci lungo sponda  e sento subito delle toccatine sull’artificiale sbaglio tre o quattro mangiate e perdo sul fondo i due artificiali che mi ero portato dietro ,torno sui miei passi e mi accodo agli altri anche li’ tre artificiali persi in rapida successione,poi riesco a prendere un paio di aspiotti e tre breme prese per la bocca,mentre Gabriele prende un bell’aspio.Il sole è già alto e incomincia a fari sentire,gli ungheresi non hanno sentito una tocca e se ne vanno,noi insistiamo ancora perun’oretta ma di pesce non se ne vede più,all’ennesimo artificiale perso mollo smontiamo le canne e via! Ho preso 5 pesci ma ho perso una decina di artificiali! Per fortuna quasi tutti gli artificiali sono di mia costruzione











lunedì 15 aprile 2013

minnow per persici

Oggi ho finito questa serie di minnow studiati per i persici del Garda,sono minnow di 5 cm e 4.8 g. di peso,ho voluto farli di diverse livree cosi’ da determinare se il colore fa qualche differenza sopratutto in acqua molto chiara.I persici e intendo i persici della stagione estiva,quando vanno a caccia negli orari canonici sono spesso molto vicini a riva in caccia di prede e sono cosi’ vulnerabili alle nostre insidie,per ultimo voglio fare una considerazione che la taglia del nostro amico negli ultimi anni ha subito un incremento di taglia,si pensa dovuto alla presenza di gamberi di cui si alimenta.





Perch-Illustration






sabato 13 aprile 2013

cavedano giurassico

Stamane con il mio socio Bruno siamo tornati in un vecchio posto,alquanto cambiato nel corso degli anni ,come sempre le cose per noi pescatori cambiano in peggio,arriviamo in loco,e troviamo l’acqua alta e sporca,niente di peggio.
CIMG3073
Invece nel sottoriva si vedono cacciate e grosse bollate di carpe,prendiamo fiducia e si incomincia a lanciare le nostre esche ma passa almeno mezzora e di catture manco l’ombra.poi aggancio un pesce con il minnow da 11 cinese bollatona a galla ma invece del solito aspio,un cavedano???Ma come era un decennio che io non li prendevo in quella zona bho?A pensarci bene però anche l’ultima volta il Bruno ne prese uno.
CIMG3071
Ma questo cavedano mi pare strano non ricordo di averli presi ancora con le pinne rosse,non sarà mica un altrà novità?
Dopo un pò aggancio qualcosa di bello che si contorce a galla a trenta metri e tira di bestia,che sarà mai?Mi fa tribolare per portarlo a riva
giunto a riva mi rendo conto che è un carpa su i 5 kg. bellissima rossastra è talmente grossa e tozza che non riesco a capire come fare per agguantarla
tira e molla sul più bello da una scodata violenta e mi si sgancia,peccato non sono riuscito neanche a farci una foto.
Misuro l’acqua è ancora fredda!
CIMG3080 
Poi predo una breme in piena corrente,sempre con il cinese da 11
Bruno nel frattempo non vede nulla,prova di quà e di là niente.

CIMG3076
Decidiamo di farci un buon caffè in piazza.

CIMG3081
CIMG3082
Ci spostiamo di qualche chilometro su un fiume più piccolo,ma la situazione è sempre quella acqua alta e sporca,niente facciamo qualche lancio lo stesso,ma la pescata ha termine li’.
 CIMG3086

CIMG3090