giovedì 4 luglio 2013

scappatella di metà settimana

Stamane mi son fatto tre orette di pesca,tanto per tagliare una dura settimana di lavoro,con il calo delle acque dei fiumi ora tutti i posti sono buoni per catturare qualcosa,e si sa che all'istinto del pescatore non si comanda.Alzataccia alle ore tre,e direzione dello spot giusto,voglio prendere il mio primo glano della stagione!Arrivo che c'è ancora scuro,il sentiero si intravvede appena nascosto dalla folta vegetazione,che a causa delle molte piogge di quest'anno è cresciuta a dismisura,mi ci infilo sicuro nel scendere la scoscesa riva,a fatica arrivo in sponda,mmm pensavo di trovaci migliaia di cefali ma non noto movimenti in superficie.Armo la canna e incomincio a battere lo spot,incomincia a schiarire ma di siluri non si vedono a galla,incomincio a pensare che sono in frega e che di mangiare non se ne parla.Invece dopo un'ora di lanci e rilanci e cambi di artificiale,sbumm ferratona  quasi a fine della passata,ehi si difende bene il ragazzo!Scende veloce la corrente ,poi per fortuna torna indietro e riesco a giostrarlo al meglio non è un gran chè




  cede alla svelta ,riesco facilmente a tirarlo in secco a occhio sarà 40 kg,il primo di quest'anno; insisto ancora per un'oretta poi mollo,nel tornare verso casa mi fermo su un'alto spot do un'occhiata veloce e mi accorgo che ci sono parecchi cefali imbrancati,qualche lancio è d'obbligo ne prendo solo uno che però mi fa divertire,via verso casa ,ma quattro lanci a cavedani sulla strada del ritorno non me li leva nessuno,riesco a tirar fuori solo un piccolo cavedanello,fine della suonata.


1 commento: