domenica 15 settembre 2013

L'ondulante di Walmo

L'ondulante in questione non è farina del mio sacco,anche se ne facevo di simili come costruzione per i miei long range.Frequentano ultimamente un lago da  me spesso snobbato, ho conosciuto un simpatico auto costruttore ,molto gentile e prodigo di consigli ,dal nik name Walmo,mi ha fatto vedere le suo opere e devo dire che oltre che essere catturanti sono fatte veramente bene.L'undulante in questione è stato studiato per peso e movimento per lavorare sul fondo in mezzo a rocce ed alghe dove si nascondono i lucci di questo lago.La forma è quella classica degli ondulanti commerciali,la costruzione abbastanza semplice si ritagliano due pezzi di alluminio di 1,5mm. e un pezzetto di foglio di piombo di 2 mm.si accoppiano tenendo la parte di piombo in mezzo alle due di alluminio ,si bombano a piacimento ,essendo materiali malleabili non ci sono problemi nella lavorazione;si accoppiano dando una mano di colla epossidica ed infine si armano con un amo 8/0 dal gambo corto,rivettandoli insieme e si fa una protezione antialga con il filo d'acciaio,si rifinisce come si vuole dando magari un velo di trasparente spray.Ringrazio il Walmo per le sue dritte,avrò sicuramente l'occasione di sdebitarmi.

1 commento: